Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

La Santa Incorporazione del San Giovanni Battista di Ploaghe nella ASL sassarese: quando la realtà supera la fantasia...

Sassari, 12 ottobre 2016.

E' proprio vero, a volte la realtà supera, e di molto anche, la fantasia. Ci si domanda in continuazione come sia possibile che le più riuscite finzioni, la classica "mossa" amministrativa, siano tratte direttamente dalla cruda ed amara realtà. Ora, cari lettori, quando accade che la realtà supera la fantasia, ed in questa svergognata infamata disonorata e malamministrata Sanità Territoriale ne accadono davvero di tutti i colori, gli amministratori della nostra ASL riescono ad essere addirittura più caricaturali delle loro stesse caricature, scavalcando l’interpretazione fantasiosa che ne danno i blogger più critici e attenti alle cose di Sanità della nostra provincia sassarese.

Sino ad oggi dalle "Tre Grazie della Sanità" sassarese, a proposito del San Giovanni Battista, non si è potuto scorgere alcun segnale di chiarezza reale, non si è notato quel fatidico barlume di luce o una seppur flebile e vitale azione di rilancio e, soprattutto, di luminosità in quel marasma malmostoso, confusionario e arraffazzonato, delle qualifiche professionali - pare si diventi Alto Dirigente per meriti politici senza averne i titoli - per favorire quella che noi abbiamo definito la "Santa Incorporazione" dell' ex IPAB SGB di Ploaghe nella pancia capiente, con un apparato digerente in perfette condizioni, della ASL di Sassari. Credetemi se non fosse che c'è davvero di che piangere, ne avremmo riso tutti insieme a crepapelle commentando le comichesche determinazioni di un gruppo dirigente, forse in balia di cattivissimi consiglieri, che dando esecutività al decreto di estinzione dell' ex IPAB SGB, il n° 32 del 6 giugno scorso, hanno di fatto "assunto" gli ex lavoratori della struttura ploaghese eleggendoli a dipendenti della ASL a "tempo determinato".

Bello vero ? Comico ? Irresponsabile e vergognosamente inadeguato ? Contrattualmente inesistente ? Ma come è accaduto che l' Alta Dirigenza di questa ASL abbia potuto partorire un' idea simile ? Sforzando la nostra fantasia non ci siamo neanche avvicinati di un peluzzo ad una soluzione così originale. Solo la realtà ha superato, e di tanto, la fantasia amministrativa. Non ci credete vero ? Eppure questa decisione è un atto dichiarato e adottato dai vertici dell'azienda sanitaria sassarese "come conseguenza - questa la motivazione di fondo, colta e intellettualmente di alto lignaggio - di una fase transitoria e di assestamento..." ..."necessaria - così par di leggere - per l'incorporazione definitiva..." che sarebbe dovuta avvenire -chiarisce una nota sindacale della FSI di Mariangela Campus - ai primi di ottobre ed attesa dai lavoratori in un mix di ansia e fiducia". La "tegola sanitaria" che si è abbattuta sulla testa dei lavoratori del SGB è di quelle che fanno davvero male.

Le "Tre Grazie Sanitarie" hanno infatti pensato bene, anzichè assorbire il personale nel suo ventre stabilizzandolo anche in termini di qualifiche e ruoli professionali adeguati nel rispetto delle determinazioni alle quali era giunto il Commissario della struttura, di inventare una proroga del contratto a "tempo determinato" di altri tre mesi ! Applicando poi - forse arbitrariamente - non un contratto di lavoro che rispettasse quello Collettivo Nazionale del pubblico impiego, così come è quello della Sanità Pubblica, ma viceversa applicando quello della Sanità Privata ! Eh sì, è proprio vero la realtà a volte supera per davvero la fantasia più sfrenata. Per capirci qualcosina di più su tutta questa intricata e fumosa vicenda vi diamo conto del comunicato stampa della federazione Sindacati Indipendenti.

_____________________________

SEGRETERIA TERRITORIALE DI FEDERAZIONE SASSARI

via Oslo, 1 - tel./fax 0792119057

email fsi.ss@usaenet.org - mariangela.campus@tiscali.it – web site http://www.fsinazionale.it

COMUNICATO STAMPA

Non c'è pace per i lavoratori dell'ex Ipab Fondazione San Giovanni Battista di Ploaghe: prima l'amara sorpresa per la quale a seguito del decreto di estinzione n°32 del 6 giugno scorso si sono ritrovati dipendenti ASL Sassari a tempo determinato, atto dichiarato dai vertici dell'azienda sanitaria sassarese come conseguenza di una fase transitoria e di assestamento necessaria per l'incorporazione definitiva che sarebbe dovuta avvenire ai primi di ottobre ed attesa dai lavoratori in un mix di ansia e fiducia; ora, invece, si ritrovano con una proroga del contratto a tempo determinato di altri tre mesi sempre con un CCNL sanità privata, benché dipendenti di una struttura pubblica. Tale situazioni non trova riscontro e motivazioni valide e alimenta nei lavoratori non poche perplessità e forti preoccupazioni. Non si comprende cosa abbia impedito alla ASL di Sassari di predisporre l'incorporazione definitiva del personale dell'ex Ipab, considerato che l'emanazione del decreto di estinzione n°32 del 6 giugno scorso ha di fatto consegnato beni, funzioni e personale dipendente della ex Ipab al 31/12/2007 alla ASL: i fatti dicono che l'azienda sanitaria locale è entrata in possesso del patrimonio della struttura ploaghese e ha iniziato da subito la fase riorganizzativa di rilancio e incremento delle attività sanitarie. Ha seguito della scadenza dei contratti del personale convenzionato ha provveduto ad assumere a tempo determinato per 12 mesi le figure necessarie con contratto di sanità pubblica. I vertici della ASL sassarese hanno dichiarato negli ultimi incontri con le organizzazioni sindacali di aver predisposto il piano di incorporazione così come richiesto dalla Regione Sardegna, anche se le tabelle di equiparazione e di inquadramento del personale dell'ex Ipab sono state oggetto di forti contestazioni dato che presentano forti iniquità e pare che siano frutto di azioni superficiali e approssimative. La ASL di Sassari ora lascia tutto nelle mani della giunta regionale dopo aver sommariamente presentato un piano di incorporazione che abbandona nell'oblio e nell'incertezza i dipendenti della ex Ipab. La Federazione Sindacati Indipendenti ha già predisposto una nota per l'assessorato regionale alla sanità di convocazione urgente e risolutiva.

La Segretaria Territoriale

Mariangela Campus

La Santa Incorporazione del San Giovanni Battista di Ploaghe nella ASL sassarese: quando la realtà supera la fantasia...
Tag(s) : #Sanita